MTS

Epatiti

INFORMAZIONI

Fra le molte forme attualmente conosciute delle epatiti virali, quelle maggiormente diffuse sono la A, la B e la C.
L’epatite si può presentare in forma acuta dopo un periodo di incubazione variabile da 15 a 50 giorni per l’epatite A e da 2 – 6 mesi per l’epatite B e C.

SINTOMI

I sintomi tipici della malattia nella sua fase acuta durano in media 4/6 settimane e sono:
ittero (progressivo ingiallimento della pelle e delle sclere degli occhi, con urine scure e feci chiare), nausea, avversione per cibi grassi e bevande alcoliche, in alcuni casi febbre, diarrea e perdita di peso.
Le infezioni possono presentarsi anche in forma cronica o asintomatica, quindi senza alcun sintomo, ma la persona può essere comunque fonte di contagio. È frequentemente questo il caso dell’epatite C e in misura minore dell’epatite B.

PREVENZIONE

L’epatite A la prendi ingerendo acqua o cibo contaminati o, nel caso di rimming, se la tua bocca entra in contatto con le feci (anche minime tracce) infette.
Per proteggerti dall’epatite A durante i rapporti oro-anali puoi utilizzare un dental dam o un preservativo tagliato a metà e appoggiato all’ano della persona con cui stai.
Se fai uso di sex toys, usali sempre con il preservativo, evita di scambiarli con qualcuno e ricordati di lavarli sempre con acqua tiepida e sapone dopo averli usati.
Per la penetrazione vaginale o anale con le mani, utilizza un guanto di lattice oppure lavati bene le mani con acqua e sapone.
Esiste un vaccino per l’epatite A, che lascia un’immunità permanente.

L’epatite B si trasmette principalmente tramite il sangue e altri liquidi biologici (saliva, sperma, secrezioni vaginali, urina), anche se meno frequentemente.
L’epatite C si può contrarre con le stesse modalità della B, anche se la sua frequenza di trasmissione è inferiore a quella dell’epatite B.
Utilizza un preservativo o un dental dam durante i rapporti orali, soprattutto in presenza di sangue mestruale.
Per i rapporti penetrativi usa sempre un preservativo con un’adeguata dose di lubrificante all’acqua.
Per l’epatite B esiste il vaccino che è gratis per le persone omosessuali.
Per il momento non ne esiste nessun vaccino per l’epatite C.

TRATTAMENTO

Per la cura dell’epatite acuta è meglio il ricovero ospedaliero perché è necessario un periodo di assoluto riposo, non puoi bere alcolici e serve un’alimentazione adeguata.
L’epatite cronica (B o C) può essere trattata rivolgendosi ai centri specialisti (gastroenterologia, malattie infettive).

Condomix per Cassero Salute