Malattia

Si definisce AIDS – sindrome da immudeficienza acquisita – la malattia causata dal virus del’Hiv.
Essere in AIDS significa che il tuo sistema immunitario è stato seriamente danneggiato dall’HIV e puoi essere soggetto all’attacco di alcune forme di tumori o di infezioni che sono chiamate opportuniche appunto perché approfittano dell’occasione che le difese immunitarie indebolite offrono loro.
Nel leggere questa sezione, tieni presente che oggi i farmaci sono molto efficaci nell’impedire la replicazione del virus e quindi nel non consentirgli di danneggiare il sistema immunitario al punto da sviluppare l’AIDS e anche se dovessi avere una diagnosi di AIDS, i farmaci sono in grado di tenerne sotto controllo la progressione.
È per questa ragione che è importantissimo fare il test e mantenere il controllo della propria salute, perché la diagnosi precoce è essenziale per il buon risultato dell’azione delle terapie.
Di seguito descriviamo alcune delle infezioni opportunistiche AIDS correlate.

PCP Una forma di polmonite fungina. I sintomi comuni sono febbre, respiro corto, tosse secca, spesso anche perdita di peso e diarrea. La PCP è una malattia grave e potenzialmente mortale quindi se hai un basso livello di CD4 e accusi sintomi come questi rivolgiti immediatamente al tuo infettivologo.

TB (Tubercolosi) Un’infezione batterica ai polmoni. I sintomi sono respiro corto, febbre, tosse, dolore al torace e perdita di peso. La TB è una condizione molto grave e potenzialmente mortale. È anche estremamente contagiosa e, come per la PCP, se accusi questi sintomi rivolgiti all’infettivologo con urgenza.

KS (sarcoma di Kaposi) Un tipo di cancro che comunemente si presenta come lesioni, tipo macchie, sulla pelle, ma che, in realtà, influisce anche sugli organi interni come i polmoni per esempio (interstiziopatia) naturalmente sempre se siamo in presenza di un livello basso di CD4. Se noti macchie o lesioni scure sulla pelle contatta immediatamente l’infettivologo per una verifica.

Candidosi: si tratta di un fungo che può colpire bocca, gola e pene. A seconda della gravità e la posizione dell’infezione, i sintomi della candidosi possono comprendere macchie bianche nelle bocca e gola, dolore al torace e difficoltà nell’inghiottire. Se colpisce il pene potresti sentire un dolore nella zona del prepuzio. Se accusi questi sintomi rivolgiti al tuo infettivologo.

CMV (citomegalovirus): un virus che può attaccare varie parti del corpo in vari modi: occhi, intestino, polmoni e sistema nervoso. Può portare a retiniti con sintomi che comprendono la visione macchie nel capo visivo, punti ciechi, ecc. che possono portare a un danno permanente e alla perdita della vista.
I sintomi di infezione CMV gastrointestinale includono diarrea, febbre, dolore addominale e perdita di peso. Il CMV può attaccare anche i polmoni e causare la polmonite, così come il sistema nervoso con sintomi come dolore e problemi al sistema nervoso periferico, ma può influire anche sul cervello e sul sistema nervoso centrale. È evidente quindi che il CMV è un’infezione molto grave pertanto, anche in questo caso è opportuno ricorrere all’infettivologo se accusi sintomi come quelli descritti.

Toxoplasmosi: è causata da un parassita che causa la formazione di cisti nel cervello. I sintomi includono dapprima emicrania, febbre, stanchezza e confusione mentale che può peggiorare con difficoltà di parola e cambiamenti di personalità. Se non trattata la toxoplasmosi può portare alla morte, per cui è importante contattare il medico.

Encefalopatia: nota come demenza AIDS correlata, è causata dall’effetto dell’HIV sul sistema nervoso centrale. I sintomi possono includere perdita di memoria, dsifuzione comportamentale e motoria. Se noti sintomi di questo tipo è bene ricorrere rapidamente all’infettivologo.

E’ quindi molto importante, non ci stancheremo mai di dirlo, di fare il test periodicamente, di seguire le terapie e di prendersi cura del proprio stato di salute.

Condomix per Cassero Salute