Ppe

PROFILASSI POST ESPOSIZIONE (PPE)

Se hai avuto un rapporto a rischio con una persona che sa di essere o ha motivo di pensare di essere sieropositiva, puoi recarti al più presto in pronto soccorso e farti consigliare sulla possibilità di iniziare una profilassi post esposizione.

La PPE è una terapia antiretrovirale ad alto dosaggio, che, se somministrata in tempo e nelle giuste condizione potrebbe fermare l’infezione da parte del virus HIV già entrato nel sangue di una persona sieronegativa.

La PPE non ha un’efficacia del 100%, e potrebbe anche rivelarsi inutile, inoltre è una terapia molto lunga (anche parecchie settimane) e che può avere notevoli effetti collaterali. Per questi motivi non può essere presa come un’alternativa all’uso delle adeguate precauzioni.

La probabilità di successo della profilassi è strettamente dipendente dalla rapidità con cui viene iniziata, per avere la probabilità massima di successo, dovrebbe essere inziata entro 4 ore dalla trasmissione del virus, è comunque importante non iniziarle oltre le 48 ore dal rapporto a rischio, dopo le quali risulterebbe inutile.

Al pronto soccorso, o nei centri dedicati, un infettivologo valuterà, in base alla tua, o alla vostra, descrizione della situazione, il grado di rischio e l’eventualità di ricorrere alla PPE. Per questo è importante che se succede qualcosa per cui credi di poter star correndo un rischio di infezione, tu vada al pronto soccorso. Lascia che sia il medico a dirti che non hai corso nessun rischio.

Condomix per Cassero Salute