HIV

PrEP

La profilassi pre-esposizione (PrEP) indica un intervento farmacologico attuato prima di una possibile esposizione all’HIV (essenzialmente sessuale) allo scopo di prevenire il contagio.
Si basa sull’assunzione di farmaci antiretrovirali, per via orale (compresse) o applicati localmente (in forma di gel) sulle mucose genitali.

È importante sottolineare che l’evidenza dell’efficacia della PrEP risulta da studi su casistiche di persone ad alto rischio di infezione in situazioni di uso limitato o irregolare di altri sistemi di prevenzione, di particolare frequenza di partner multipli, o di comunità ad alta prevalenza di infezione.
Sebbene in alcune circostanze l’utilizzo della PrEP sia risultato efficace, esistono numerosi punti di incertezza sul suo potenziale utilizzo a scopo preventivo in comunità a bassa prevalenza di infezione (Paesi Occidentali) e in società nelle quali è culturalmente consolidato e facilmente accessibile l’utilizzo del preservativo come strumento di prevenzione. Bisogna infatti tenere presente che la PrEP consiste nella somministrazione di farmaci antiretrovirali che possono comportare costi rilevanti e potenziali effetti collaterali.

Al momento, in Italia e in Europa, non esistono specifiche raccomandazioni riguardo l’utilizzo della profilassi pre-esposizione.

Condomix per Cassero Salute