Punto G

Il punto G o punto Gräfenberg, dal nome del ginecologo tedesco Ernst Gräfenberg che per primo lo descrisse, è un punto particolarmente sensibile della vagina, sebbene la presenza in questa zona di una forte concentrazione di terminazioni nervose sia tuttora oggetto di studi e controversa.

Al di là degli studi e delle ricerche scientifiche si può dire che il punto G non sia propriamente un punto, ma piuttosto una zona che si trova nella parete superiore della vagina.
Per farti capire: con il palmo della TUA mano rivolto verso il tuo viso, infila un dito nella vagina e premilo verso l’alto, verso la superficie della pancia. Ecco, quella è la zona. Su internet, con qualche semplice ricerca, potrai trovare disegni e descrizioni più dettagliate.

Spesso la stimolazione del punto G dà ottimi risultati e si capisce subito, appena lo si tocca… è grazie a questo tipo di stimolazione che si possono raggiungere degli orgasmi più che intensi nonché “squirtare”.
Il tutto, come sempre, parte da una conoscenza di sé che si possa dire… approfondita!

Condomix per Cassero Salute