MTS

Sifilide

INFORMAZIONI

È un’infezione batterica che si cura oggi con ottimi risultati ma se può risultare fatale se non viene identificata e curata per tempo. La diagnosi precoce quindi è essenziale.

SINTOMI

La malattia prevede tre fasi. Nella prima fase compaiono una o più lesioni non dolorose (sifilomi) localizzate sul pene, sui testicoli, sulla vagina o all’interno dell’ano.
Nella seconda fase compaiono piccole chiazze rosa pallido (roseole), che si sostituiscono ai sifilomi, accompagnati dalla comparsa di mal di testa, nausea e febbre.
La terza fase compare solo nel 15-20% dei malati non trattati. Può interessare ogni organo (pelle, apparato cardiovascolare, sistema nervoso centrale) con lesioni gravi.
Contratta in gravidanza provoca malformazioni al feto.

PREVENZIONE

La sifilide può essere trasmessa unicamente tramite il contatto con le lesioni e le roseole che compaiono sulla pelle. Evitando il contatto con le parti infette eviti il contagio.
Utilizzando un preservativo con un’adeguata dose di lubrificante a base d’acqua durante i rapporti penetrativi ed un preservativo o un dental dam durante i rapporti orali potrai evitare il contagio.
Utilizza un guanto di lattice per la penetrazione vaginale e/o anale con le mani.
Evita lo scambio di sex toys, oppure cambia il preservativo prima dello scambio.

TRATTAMENTO

La terapia consiste in un ciclo di antibiotici. È importante dopo la terapia effettuare un accurato controllo per assicurarsi che l’infezione sia guarita.

Condomix per Cassero Salute