Stile di vita

Per agevolare il lavoro dei farmaci antiretrovirali è importante accostare la terapia ad uno stile di vita e un’alimentazione sani ed equilibrati, per evitare di mettere ulteriore pressione sul tuo sistema immunitario, già indebolito dall’HIV.

Fumare è sicuramente sconsigliato, per tutti e tutte, ma a maggior ragione per una persona sieropositiva. Questo perché, anche se non c’è la prova che il fumo acceleri la progressione dell’infezione, tutte le sintomatologie che possono essere date dall’abuso di tabacco, dalla gengivite al cancro ai polmoni, diventano più frequenti e più severe se il corpo è già indebolito dalla lotta contro il virus dell’HIV.

Per quanto riguarda l’alcool, se assunto in modo misurato, non dovrebbe comportare problemi seri, ma è comunque consigliato che ne parli con il tuo medico per assicurarti che non ci siano interazioni con i farmaci che stai prendendo. È invece ovvio che se bevi oltre misura, oltre a gravare sul tuo corpo, e in particolare sul tuo fegato, già indebolito, ti esponi ai rischi connessi allo stato psicofisico che ne consegue, è più probabile che in queste condizioni ti possa dimenticare di prendere le medicine oppure possa fare sesso non protetto, rischiando di trasmettere il virus ad altri.

I problemi appena citati per l’assunzione di alcool sono validi ovviamente anche per l’uso di droghe. Se fai uso di droghe di qualsiasi tipo è molto importante che che parli con trasparenza con il tuo medico in modo tale che ti possa dire se ci sono interazioni con i farmaci e, se ce ne sono possa suggerirti come procedere.

Infine, una buona dieta può aiutarti a rafforzare il sistema immunitario e a mantenere un buon livello di energia. In generale, un’alimentazione corretta aiuta l’organismo a far fronte alle infezioni ed è utile. Una buona alimentazione potrebbe addirittura essere d’aiuto per contrastare gli effetti collaterali dei farmaci antiretrovirali.

Sicuramente i consigli di base per un’alimentazione sana valgono anche e a maggior ragione per le persone sieropositive: evita i cibi grassi o fritti e abbonda con verdura e frutta fresca, senza dimenticare le proteine della carne.

Anche rispetto al corretto regime alimentare ti consigliamo di parlarne con il tuo medico, che saprà consigliarei, di persona o tramite un dietologo, tenendo conto delle tue caratteristiche fisiche, delle abitudini alimentari e ovviamente dello stato di avanzamento dell’infezione da HIV.

Condomix per Cassero Salute